Un saluto libresco a tutti miei cari lettori! Qui è Yls che vi parla e siamo ormai alla fine di Gennaio, manca solo una settimana (aiuto che ansia!), insomma, qui siamo sommersi dallo studio, ma non mi dimentico affatto di voi e quindi eccomi qui con una nuova recensione per voi! Si tratta di Campi di grano di Erika Bissoli. È un una storia d’amore con dei tratti erotici e non vi dico nulla di più perché adesso andiamo a fare la recensione! Niente spoiler, promesso!

Dunque. Io inizio sempre dalla copertina, invece oggi vorrei iniziare con qualcosa di diverso. Vorrei iniziare dallo stile dell’autrice, poiché questo genere di romanzi non è sempre nelle mie corde. Devo essere sincera, Erika Bissoli è stata in grado di mixare romanticismo ed erotismo, facendomi piacere entrambe le sfere, ma soprattutto, è stata in grado di usare un buon linguaggio senza alterare nessuna delle due parti: è stata coerente e ciò mi è piaciuto moltissimo. Come è stata costruita la storia, il modo di sviluppare ogni singola parte mi è piaciuto molto. Forse è stato un poco frettoloso, ma è pur sempre un romanzo, quindi comprendo anche che sia difficile rendere tutto “lento”, ma allo stesso tempo veloce in modo da non annoiare il lettore e tenerlo con le pagine incollate al libro.

I personaggi sono stati sviluppati bene. Mi è piaciuto il personaggio di Camilla e ho adorato anche Andrea. Sono entrambi molto realistici e questa è sicuramente un’altra cosa che ho tanto apprezzato. Non ho mai amato quei personaggi super perfetti, i difetti per me sono la cosa più bella e tutto ciò che ho letto è stato un accurato mixaggio che ha reso tutto molto reale e piacevole da leggere. A volte è stato così reale da voler tirare una scarpata ad uno dei personaggi, ma questo vuol dire solo che ho apprezzato la storia.

Vorrei concludere con la copertina. Adorabile. Mi è piaciuta tantissimo! La copertina è proprio bellissima, non c’è molto da dire. L’impaginazione è perfetta e anche la grammatica, non ho praticamente notato errori. Un’unica cosa che mi sento di dire è riguardo ai dialoghi e la scelta di alcuni termini, ma quello è prettamente gusto personale, poiché in ogni caso, il romanzo è assolutamente promosso! Lo consiglio assolutamente!

Alla prossima,
Yls.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One Comment on “Recensione: “Campi di grano” di Erika Bissoli.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *