Buongiorno cari lettori e ben trovati! Natale è ormai alle porte, avete finito di comprare i regali? E di incartarli? Qui c’è una divoratrice di libri compulsiva che è ancora in alto mare, che gioia! Comunque, a proposito di gioia, vorrei annunciarvi che oggi recensirò ‘cinque storie brevi sull’allegria’, molto in tema, no? Si tratta di una raccolta di cinque storie, edito da L’Espresso nel 2013. Che dirvi? Questa volta non ho molto da dire sulla copertina, è bianca e azzurra e molto semplice, proprio quello che serve per una collana di libri, perché sì, non ci sono solo cinque storie sull’allegria! Confesso di aver trovato questo libro parecchio interessante, ma ora vediamo meglio cosa ne penso, seguitemi attraverso queste cinque storie!

Innanzitutto vi annuncio che è parecchio complicato recensire cinque storie, una diversa dall’altra, per altro, nessuna veramente legata tra di loro, ma tutte e cinque molto carine e originali. Di certo è una buona lettura per staccare la spina dal solito tran tran quotidiano, non c’è che dire. Ho trovato tutte le storie molto originali. Sono brevi, nulla di troppo complicato da leggere. Se dovessi sceglierne solo una, sarebbe piuttosto complicato perché essendo diverse e di diversi autori, non potrei mai fare un paragone tra esse. Ognuno ha uno stile di scrittura proprio, ma ciò che mi ha colpito è il fatto che nessuna delle storie non mi sia piaciuta. Le ho adorate tutte, dalla prima all’ultima! Davvero incredibile non c’è che dire.

D’altro canto è anche vero che ogni storia può catturare il lettore per il tema, la sua peculiarità e la sua originalità. Non ho mai letto nulla di simile e sono rimasta piacevolmente compiaciuta nel leggere queste piccole storie che, sì lo ammetto, mi hanno lasciato il sorriso stampato sulle labbra. Nonostante, poi, gli autori siano cinque, proprio come le storie, quindi abbiano uno stile di scrittura diverso (come ho già detto), non posso fare a meno di congratularmi con loro e con chi ha messo in un unico volume queste storie. Si leggono velocemente, senza problemi di alcuna sorta e se non si ha tempo per leggere tutto il libro in un solo giorno, finita una storia, ne comincerete un’altra appena avrete tempo. È una lettura perfetta per lettori di ogni genere. Insomma, come avete capito, mi è piaciuto molto leggere questo libro e sono felice di averlo fatto. Ve lo consiglio, non voglio girarci troppo intorno, questa è una lettura davvero fresca.

Alla prossima,
Yls.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *