Buongiorno raggi di sole! Oggi, come ogni lunedì vi aspettavo nel mio antro per proporvi un nuovo romanzo. Un romanzo originale che, a tratti, mi ha fatta davvero divertire, mentre a tratti mi ha fatta appassionare.

Oggi siete venuti a trovarmi e io vi parlerò del “Diario di Morgana” un libro self abbastanza particolare. Perché particolare, direte voi? Perché è un diario vero! Oh, avanti! Chi non ha mai desiderato avere delle avventure emozionanti da poter condividere con qualcuno? Chi non ha mai avuto un diario segreto? Persino io l’ho avuto, insomma!

Comunque sia, sono rimasta decisamente sorpresa nel pervenire la notizia. Oh, sì! Ricordo che quando ho letto che i fatti e i personaggi erano reali ho pensato qualcosa come “o no, oooo nooooo!” e invece ho concluso la lettura con un “SIIIIII DAI, DAAAAAI!”. Insomma, che io sia una lettrice pazza lo avrete di certo notato, ma che io mi lasciassi prendere così tanto da un romanzo – diario non me lo sarei mai aspettata. Proprio mai, mai, mai. È strano dover dare il mio giudizio personale su una storia vera, ma una cosa ve la posso dire: a volte sarei voluta entrare nel diario e nelle vicende di questa ragazza per mettere in riga un po’ tutti, con un paio di ceffoni o calci ben mirati! Okay, forse non è il caso di mettermi a fare la paladina della giustizia, in fondo sono qui solo per recensire il romanzo.

Volete sapere cosa ne penso? ORIGINALE. ORIGINALE. ORIGINALE. Ho letto pochi romanzi sotto questa forma (due, uno delle quali erano lettere/email, quindi non conta nemmeno). Finalmente qualcosa di nuovo, una ventata di aria fresca scritto in una buonissima lingua italiana (io ti ringrazio cara autrice, dico sul serio!). Ho trovato questo romanzo di piacevole lettura, a tratti auto-ironico e diciamocelo: nessuno qui è riuscito a fare una cosa del genere, non ancora almeno, non in Italia da che io sappia quindi ti meriti tutti i miei complimenti.

Chiaramente io voglio un diario 2014, 2015, 2016 e a seguire. Non pensare di riuscire a lasciarmi a bocca asciutta in questa maniera, cara autrice: IO VOGLIO SAPERE. Insomma. Inizio a sembrare definitivamente pazza, ma trovatevi voi davanti a qualcosa di originale e ben scritto, vorrei proprio vedere come la prendereste! Sono proprio euforica. La parte più bella è la realtà, perché è tutto vero. Ogni singola riga di ciò che ho letto è capitata seriamente. QUESTO È IL BELLO DEL ROMANZO! Non c’è finzione, non c’è nulla che possa far sbuffare e dire “oh, l’ho già sentita!”, perché non è così!

Insomma, in conclusione: il romanzo mi è piaciuto tantissimo. È una bella lettura, leggera e fresca ed è assolutamente consigliata dalla sottoscritta. Poi, una volta acquistato, fatemi sapere cosa ne pensate! All’autrice faccio i miei complimenti e, rincaro, dicendo che voglio altro da leggere. Grazie mille!

Alla prossima,
Yls.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One Comment on “Recensione: “Diario di Morgana” di Marilyn Aghemo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *