“I nostri momenti magici” è il nuovo romanzo di Caroline Roberts, consigliato per le sognatrici. 

Titolo:  I nostri momenti magici
 Autrice: Caroline Roberts
 Data di pubblicazione:  5luglio 2018
 Casa editrice:  Newton Compton
Genere:
 Romanzi rosa.
Store d’acquisto: Amazon

Trama: 

Dopo aver affrontato un anno difficile, Claire desidera solo una vacanza rilassante. Ha deciso di concedersi una pausa in un bellissimo cottage al mare, per dedicarsi a scrivere tutto quello che le passa per la testa. Tre settimane di pace sono proprio ciò di cui ha bisogno per dimenticare le preoccupazioni che l’hanno assediata. È determinata a godersi la felicità che si può trovare in ogni piccolo dettaglio. Il suo rassicurante progetto, da vivere in completa solitudine, subisce però un brusco cambiamento quando Claire conosce il nuovo vicino: l’affascinante e silenzioso Ed, dal fisico scultoreo, che lui non esita a mettere in mostra durante le sue nuotate mattutine. Un po’ di romanticismo estivo rischia di mettere a repentaglio i piani di Claire, ma potrebbe anche rivelarsi il segreto per una vacanza indimenticabile…
Una fuga al mare in cerca di solitudine.
Un incontro inaspettato.
Un’estate che diventa molto romantica.

Recensione: 

Claire è in fuga dopo aver passato un momento difficile. La vita non è stata molto gentile con lei nell’ultimo periodo e tutto quello di cui ha bisogno è prendersi una pausa, staccare la spina per un po’ dalla sua vita e spostarsi in un cottage sul mare.  Nello specifico Claire approda nelle spiagge del Northumberland. In questo modo riesce a riscoprire un po’ se stessa, passare del tempo da soli a volte può essere terapeutico, soprattutto dopo quello che ha dovuto affrontare, e lei se la cava alla grande: fa lunghe passeggiate in spiaggia, conosce gente del posto, riporta alla mente vecchi ricordi di quando era piccola, essendo una giornalista riesce perfino ad ideare una nuova rubrica e spia il vicino. Si, spia letteralmente il suo vicino di cottage.  Un ragazzo bello e avvenente con l’innata passione di fare un bagno nudo in mare e, onestamente, quale donna non butterebbe un occhio?

La nostra protagonista è costretta a fare una crescita durante il romanzo e viene messa a dura prova perché in qualche modo la parte più difficile dello scampare ad una malattia è proprio l’esserne scampata. Ci sono dei segni e dei cambiamenti che le resteranno sicuramente dentro per il resto della vita e lei è ben disposta e bravissima, aggiungerei, a ad affrontare tutto a muso duro, senza scoraggiarsi e forse, dico forse eh, la presenza del vicino Ed, che lei adora chiamare Mr. Bisbetico, in tutto questo un po’ l’aiuterà. Senza nemmeno accorgersene.

“Quella era la sua cicatrice di guerra.
E, se la vedeva, significava che era viva.
Doveva aggrapparsi a quel pensiero.
Era una superstite.”

Per quanto Claire voglia stare da sola, l’autrice ci fa chiaramente capire che spesso non è la scelta migliore. Non sempre si può superare ogni situazione da soli e avere qualcuno accanto è un bene. Quale figura migliore se non un competente della famiglia? Sia la madre che la sorella le sono accanto, ma ho apprezzato particolarmente il rapporto tra lei e la sorella, la stessa che è andata  a farle visita durante questa fuga al cottage. Ed è in quel momento che la nostra protagonista si accorge che chiedere aiuto o affidarsi a qualcuno non sempre è un male e che si può essere più forti se si ha qualcuno su cui contare.

“La sorella aveva ragione. La fuga dal cottage,
quel suo rifugio – in effetti più topaia che rifugio –
tutto ad un tratto le sembrava un po’ troppo silenzioso
e remoto. Forse perché negli ultimi due giorni era
stato così piacevole rinsaldare il legame con lei. 
Aveva pensato di non aver bisogno di nessuno.
Si sbagliava.”

Ho apprezzato questo libro per la sua dolcezza e per la storia di forza che racconta.  Il romanzo è scritto molto bene, non è ripetitivo e noioso, ma è una lettura decisamente piacevole. Per il periodo in cui siamo se volete lasciarvi coinvolgere in una storia che racconta della forza di una donna e di un amore sbocciato lentamente, ma in modo passionale, sotto l’ombrellone,  “I nostri momenti magici” fa a caso vostro!


Linda.

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *