Buongiorno e buon lunedì carissime lettrici.

Oggi sono qui per una nuovissima recensione: “L’estate aveva il suo profumo” di Jessica Vernola. Siete pronte?

Trama:

Gabriel è un ragazzo di ventitré anni di Los Angeles, studente universitario e residente in una bellissima casa a Beverly Hills, che ora si accinge con la sua famiglia a trascorrere una splendida vacanza ad Aruba, una spettacolare isola caraibica.

Ad attenderlo, un posto dalle atmosfere paradisiache, un mare fantastico e il sogno di una vacanza unica tutta da vivere. Ma non solo, perché lì pronti ad attenderlo, troverà l’amicizia di un ragazzo che si rivelerà una grande spalla su cui contare ed una grande storia d’amore che lo travolgerà in un turbinio di emozioni, passione e profondo amore. Gabriel non sa nulla di quella misteriosa ragazza e questo lo porterà a fantasticare, ad immaginare e a creare suggestioni nella mente del lettore, catturato dalla sensazione di un profumo inebriante di cui il protagonista stesso non conosce la provenienza.

Un sottile filo tra immaginazione e realtà, intrigo e semplicità rendono il romanzo piacevole da leggere e catturano sin dalle prime pagine l’attenzione del lettore.

Recensione: 

Il protagonista è Gabriel, un giovane ragazzo che ha deciso di partire con la famiglia per una vacanza. E’ un ragazzo molto alla mano e disponibile e subito, dopo il suo arrivo, stringe amicizia con un ragazzo, anche lui in vacanza, Francis. 

I due legano subito e, insieme, decidono di partecipare a delle lezioni dove poi consoceranno la seconda protagonista del romanzo; Danielle. Lei è l’istruttrice di queste lezioni ed è fidanzata anche se la relazione, tra i due, non sembra andare molto bene… ma su questo non voglio anticiparvi assolutamente nulla.

Già dalle prime pagine, ancora prima che Gabriel riesca a conoscerla visivamente, si invaghisce di lei, sentendo il suo solo profumo, e quando quell’odore delizioso viene affiancato da un volto è colpo di fulmine. L’interesse dei due ragazzi nasce in modo istantaneo e un po’ troppo frettoloso per apparire totalmente veritiero, eppure i due dal primo momento in cui passeggiano insieme, da soli, sembrano innamorarsi perdutamente l’uno dell’altro. Le difficoltà non mancheranno, ma questo non cancella la scelta inverosimile dell’improvviso colpo di fulmine.

La storia procede e le pagine scorrono con velocità. La scrittura e la stesura sono corrette e piacevoli, non ho riscontrato errori e le parole scivolano piacevolmente durante la lettura. Tutto sommato è stato piacevole staccare dalla realtà per rilassarsi un po’ con questo libro e con il clima estivo che impregna ogni capitolo. Il target è sicuramente molto giovanile, la trama è molto semplice e classica di un young adult.

Ho trovato qualche nota negativa nel finale che, a mio avviso, è apparso un po’ troppo scontato, e nonostante l’ultima parte l’abbia già immaginata prima di leggerla un piccolo sorriso è apparso comunque sulle mie labbra alla vista della frase finale; ma anche in questa occasione non voglio aggiungere nulla per paura di ricadere in qualche spoiler. 

Lo consiglio a chi ha voglia di rilassarsi per due orette e cerca una lettura scorrevole, piacevole e leggera.

Linda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *