Ho l’impressione che il mio cuore si stia infrangendo
in piccoli frammenti di vetro che cercao di cerarmi il petto.

[ . . . ]

Ha un’espressione disgustata in visto e io ho l’impressione
che i frammenti del mio cuore mi stiano perforando gli occhi.

Perfect Boy. 

Buon pomeriggio carissime lettrici, oggi voglio parlarvi di Perfect Boy, un romanzo scritto da Jillian Dodd.

Trama:

East Coast, Hollywood. Keatyn ha tutto ciò che una liceale potrebbe mai desiderare. È la ragazza più carina della scuola, è popolare, viene invitata alle feste migliori e a pranzo il suo tavolo è sempre quello più ambito. La sua vita procede a meraviglia, seguendo un copione perfetto. Eppure Keatyn non è più sicura di volere tutto questo. Perché, in realtà, quell’apparenza scintillante nasconde dei segreti. Il suo fidanzato si ubriaca puntualmente a ogni festa. La sua migliore amica minaccia di rivelare a tutti che la sua relazione è una truffa…

Keatyn non ce la fa più a fingersi perfetta, ma è difficile rinunciare a quello che per anni è stato il tuo mondo. Finché il sorriso irresistibile di un surfista non arriva a portare definitivamente scompiglio nella sua vita. Uscire con lui equivarrebbe a un suicidio sociale. Per Keatyn è arrivato il momento di scrivere un nuovo copione. Uno di quelli in cui i pezzi della sua esistenza possano tornare a riunirsi in perfetta armonia.

Di certo non si aspetta che ci sia qualcuno pronto a fare di tutto per impedirglielo.

Recensione:

Non saprei da dove iniziare per raccontarvi di questo libro e mi capita quando fnisco di leggere un libro che non mi è piacuto proprio per niente e adesso vi spiegherò anche i motivi. O almeno ci proverò.

Keatyn Douglas è la figlia di un’attrice famosissima ed è abituata a vivere nel lusso, avere tutto ciò che desidera e viaggiare molto. Ama e vuole essere popolare e per questo motivo ha iniziato una relazione con il ragazzo più famoso della scuola, siede ad un tavolo “esclusivo” e le sue amiche sono ossessionate dalla popolarità tanto che passerebbero sopra a chiunque pur di eccellere. Keatyn ha però anche una vita che si distacca da quella popolare tra  i banchi di scuola, infatti nel suo tempo libero ama fare surf, giocare a calcio e andare a ballare. Anche se lei fa parte dei due mondi, i due mondi non si sono mai incontrati. All’inizio del libro ha una relazione con Sander, ma non è felice di quello che hanno costruto insieme quindi inizia ad avvicinarsi a Brooklyn, un surfista che definire la sua prima cotta, e Cush un compagno di scuola, unico personaggio che ho apprezzato almeno un minimo, dondolandosi i una relazione tra i due fino alla fine del libro. In sentesi il libro gira attorno a questa ragazzina che è totalmente concentrata sulla popolarità, è fissata con il sesso ed è alla ricerca di un ragazzo perfetto e per questo passa da uno all’altro ed ha l’innamoramento facile. Come se non bastasse il romanzo è decisamente poco realistico dato che non oso immaginare come una sedicenne sia in grado di stare fuori fino alle otto della mattina successiva o come possa viaggiare per l’Europa da sola, ma più di tutto non comprendo come i genitori, a tratti simpatici e niente di più, possano permetterglielo.

Tutta questa perfezione, che sta cercando, ha dei contro e all’interno della sua vita ci sono anche delle piccole minacce, anche se a mio avviso c’è stato ben poco di traumatico nella scoperta di queste minacce.  Ed è così che arriviamo al finale e al colpo di scena non troppo colpo di scena. Ciò che succede è totalmente scontato e fanno apparire la protagonsta ancora più tonta da non essersi accorta di nulla, dato che i segnali c’erano ed erano grandi e luminosi quanto l’insegna lampeggiante di un Motel; non ha mi ha regalato nessuna emozione, nessuna sorpresa, nessuna ansia o curiosità. Lo stile di Jillian Dodd è poco ricercato, è molto semplice e scorrevole. Una lettura non troppo impegnativa e anche se il libro è decisamente troppo lungo per le cose che succedono troppo in fretta si può leggere benissimo in due giorni. La storia rimane in sospeso poichè il romanzo non si conclude in questo finale ma ci sarà un seguito.

Linda.

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *