“Tra noi è sempre un gioco di azione e ragione.
Fuoco e scintille.”

Quante volte ti ho odiato. 

Buon pomeriggio carissime lettrici, oggi voglio parlarvi di “Quante volte ti ho odiato”, un libro che ho appena finito di leggere.

Trama:

Un viaggio con le amiche nel paradiso sciistico di Aspen: è proprio quello di cui Shay ha bisogno per dimenticare la rottura con il suo ex. E il fatto che, oltre alle piste da sci meravigliose e all’affetto delle amiche, ci siano bei ragazzi praticamente ovunque, di sicuro non guasta.

Ma il sogno viene interrotto quando uno spericolato sciatore la mette al tappeto, travolgendola. La guerra è iniziata. 
Kolton non ha esattamente idea di cosa in Shay lo faccia infuriare. Non solo fa fatica a rimanere lucido in sua presenza, ma la ragazza sembra avere la particolare capacità di fargli perdere la calma. Quando la rabbia si trasforma in una chimica esplosiva, i due verranno travolti dall’intensità di un’avventura che lascia a entrambi dubbi e insicurezze.

Ma c’è qualcosa che va oltre l’odio e la passione, e Kolton e Shay, tra le scaramucce e i litigi, potrebbero scoprire di provare qualcosa di importante… Se solo riuscissero a smettere di detestarsi.

Recensione: 

Ho iniziato questo libro curiosissima a causa della trama. Sarà perchè amo la neve o perchè gli uomini bravi a sciare mi hanno sempre affascinato, o forse perchè le storie impossibili arricchite da quel pizzico di ironia e vivacità mi hanno sempre interessato più delle solite storie smielose, sta di fatto che sono finita con il leggerlo e terminarlo in pochi giorni. Non tutte le mie considerazioni sono positive, ma andiamo per ordine.

Il romanzo è costruito con POV alternato, in questo modo possiamo leggere di Shay e anche di Kolton, scoprendo in ugual modo cosa succede nella loro vita e cosa pensano entrambi. Sarebbe bello poterlo fare nella vita reale, vero? — ma questo è tutto un altro discorso che non ci porterebbe da nessuna parte e restando concentrati sul romanzo vi posso raccontare di Shay, una ragazza che dopo una lunga relazione che l’ha annientata, sta rinascendo per la seconda volta prendendo tra le mani la sua vita, che già le apparteneva, ma che aveva messo un po’ da parte per assecondare il volere del suo ex. Shay, con Richard, non era più se stessa e il viaggio ad Aspen è un aiuto, o almeno l’inizio, per migliorare la sua autostima e tornare ad essere la ragazza che era un tempo.

Al capo opposto c’è Kolton, un uomo con un passato diverso, un uomo che ha dovuto affrontare un’importante perdita troppo in fretta. Un uomo che si è visto privato di qualcosa di estremamente serio per averne messo tra le mani un secondo di uguale importanza. Si è rialzato da solo e ha iniziato a mettere apposto la sua vita con le proprie forze, diventando l’uomo eccezionale che è adesso.

I due si conoscono in vacanza, ad Aspen come è già stato accennato, e dal primo momento in cui i due si vedono tra di loro è subito fuoco e fiamme, sembrano non sopportarsi proprio per niente. In questo modo inizia una storia d’amore sempre scoppiettante, ironica, fatta di amore, odio e sarcasmo. “Quante volte ti ho odiato” però non è solo questo, il libro tratta dei temi anche molto più delicati, come ad esempio le donne che vengono spesso sottovalutate o trattate come se non avessero cuore o identità dal loro rispettio partner, il bullismo e la ripresa dopo la morte di una persona cara, che non è mai facile da superare.

Il romanzo tocca senza dubbio questi punti delicati che arrichiscono la storia che, a trattti, ho ritenuto anche divertente e la presenza di altri personaggi secondari, gli amici di lui e le amiche di lei, rendono il tutto più allegro e curioso, ma la storia lentamente inizia a perdere di enfasi, diventa tutto lento, ripetitivo e noioso ed per questo che non posso dare cinque stelle piene. La storia aveva un grande potenziale che per metà è stato sfruttato al massimo, ma l’altra metà lascia un po’ l’amaro in bocca.

Linda. 

 

 

 

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

One Comment on “Recensione: “Quante volte ti ho odiato” di Kelly Siskind ━━ NewtonCompton.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *