Hello cari lettori!

Rieccomi qui come ogni lunedì a parlarvi di libri. Che cosa vi recensirà oggi la vostra Yls? Angelica Cremascoli! Come? Sì, recensirò i tre libri di Angelica Cremascoli: il re di picche e la regina di cuori parte uno e due e il fante di fiori prima parte. Avevo già letto i primi due romanzi di questa scrittrice e mi erano piaciuti, ho dovuto però rileggerli e poi prendere in mano il terzo volume, per paura di dire qualche cavolata. Come sempre potete leggere la recensione poiché non farò spoiler in modo tale da non rovinarvi la lettura, perciò: iniziamo!

Iniziamo dalle copertine. Tre copertine. Cosa dire? Mi erano piaciute le due copertine iniziali e mi è piaciuta anche la terza. Sono semplici, eppure hanno un qualcosa di continuativo, cosa che mi ha fatto veramente piacere perché l’ho visto come un seguito non solo dal punto di vista della storia, ma anche della grafica. L’impaginazione è perfetta. Ho controllato con le varie applicazioni da cellulare e da pc, ciò che ho trovato è un’impaginazione chiara e lineare, senza buchi e senza errori, davvero perfetta e di mio gradimento personale!

La storia è bella. Ho amato Angie, dico sul serio! È frizzante e quel tocco di sarcasmo, mi ha reso la lettura decisamente più accattivante. La storia forse potrebbe essere già stata sentita, ma vi assicuro che vale la pena leggere questi romanzi, è stato scritto tutto nei minimi dettagli, curato come dovrebbe essere un libro. I personaggi approfonditi nei dettagli sono fantastici. Ho apprezzato la protagonista femminile davvero moltissimo (l’ho adorata okay?) e non mi capita molto spesso questo tipo di feeling.

La grammatica è impeccabile. Non ho trovato nemmeno un errore: la lettura è stata piacevole anche per questo. Adoro il modo in cui tutto è stato costruito così minuziosamente. Ovviamente, la storia non è finita e mi aspetto la seconda parte del ‘fante di fiori’ (posso pretenderlo cara autrice?).

Consiglio questa saga? Sì, assolutamente sì. È una buonissima storia, ben elaborata, con tocchi ironici che ti fanno sorridere e momenti più intimi e seri. Decisamente un’ottima storia, senza alcun dubbio!

E anche per oggi, ho finito.
Alla prossima,

Yls.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *