Questo libro mi aveva colpito perché la protagonista era romana, pensavo si parlasse di Roma, la mia amata e odiata città. E come una falena attratta dalla luce l’avevo puntato!

Autrice: Valentina Ferraro
Titolo: Scegli me – #matchingscars1
Formato: ebook
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Data di pubblicazione: 24 luglio 2016
Prezzo: 0,99 centesimi
Link d’acquisto: Amazon

Trama: 

Caterina fa parte della Roma “bene”: guida una macchina da snob, frequenta l’università privata più prestigiosa della sua città, il suo ragazzo è un nobile ed è circondata da una realtà frivola che le calza a pennello. O almeno è quello che ha sempre pensato, finché il padre non la convince a trasferirsi a Orlando per frequentare il secondo anno di università alla UCF dove sarà costretta a fare i conti con la sua vera natura. La sua vita verrà stravolta in meno di 24 ore senza che abbia nemmeno il tempo di smaltire il jet-lag. Le basterà posare gli occhi sul bel vicino di casa per rimettere in discussione la sua vita troppo perfetta e già programmata. «Lui è proprio il tipo di ragazzo dal quale devi stare alla larga», l’ammonisce suo padre non appena scendono dal taxi. Già, perché Benjamin Carter ha tutta l’aria del ragazzaccio che fa fare cose stupide alle ragazze intelligenti.
Tutti credono che sia abituato a ottenere quello che vuole: le donne gli cadono letteralmente ai piedi, è il miglior studente del suo corso, ha fondato e canta in un gruppo rock che sta diventando sempre più popolare a Orlando. Cosa potrebbe mai volere di più dalla vita? Eppure manca qualcosa. Manca qualcuno capace di fargli accettare che nella vita non è sempre per forza o tutto bianco o tutto nero, che gli tenga testa, che faccia cadere la maschera dietro la quale si nasconde da tutta la vita, perché è più facile così. E, a quanto pare, quel qualcuno ha due occhi gialli da gatta selvatica e un accento sexy da perdere la testa. Riuscirà a mettere da parte il suo carattere irruente per conquistare la bella straniera che lo tiene a debita distanza e che sembra essere caduta dal cielo proprio nel momento in cui aveva più bisogno di lei?

Recensione: 

La protagonista è romana ma la storia per lo più si svolge dall’altra parte dell’Oceano dove Caterina andrà a studiare per un anno. Fin dalle prime righe questo lunghissimo romanzo mi ha colpito, conquistato e stregato. In primis per la scrittura che scorre fluida e scivola senza tentennamenti aiutando a superare lo scoglio delle cinquecento pagine. E poi per l’intreccio. Così come Caterina mette piede in America e resta folgorata da Ben, così io sono rimasta allo stesso modo letteralmente rapita.

Ben è figo, misterioso, pieno di casini per la testa e nella vita e poi canta in maniera divina. Insomma come si può restare indifferenti a uno così? Beh, non ho amato solo questo della storia, ma anche i personaggi di contorno che si muovono sulla scena con le loro personalità ben definite. Mi è piaciuta Caterina con la sua aria da snob e la puzza sotto al naso che lentamente si scardina e muta. Non è più la ragazzina viziata, ma si adatta alla vita del posto, alla semplicità della vita condivisa con questi nuovi amici. Si accorge lentamente di vivere per la prima volta la sua vita, di essere se stessa solo accanto a Ben. Mi sono piaciute le sue fisime, i suoi tormenti, quel suo prima dire una cosa per poi perdersi in un bicchier d’acqua, quella sua paura di ammettere che è finita, quel suo essere se stessa solo con Ben… forse perché, a volte, è stato come rispecchiarsi in lei e nei suoi problemi, in quella mancanza di coraggio che ti blocca, non ti fa vivere, ma al tempo stesso ti fa combinare un sacco di casini. Ho amato Ben perché le sue emozioni, la sua rabbia gli scorrono sulla pelle e non si frenano.

L’ho amato perché, anche se si mostra cieco e crudele, va fino in fondo per proteggersi e vendicarsi. È una lettura lunga, l’autrice ci racconta tutto molto dettagliatamente, ma ti trascina in questo mondo ed io ci ho fatto l’alba per scoprire cosa ne sarebbe stato di Caterina e di Ben. Bravissima l’autrice!

 

 

Fabiana

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *