“Vivevo ai margini, sepolta tra pioggia, i campi fangosi e la neve,
dimenticata da tutti, mentre il mondo -il mio mondo!-
andava avanti senza di me.”

Deception.

Buon pomeriggio carissime lettrici, oggi voglio parlarvi di “Deception” il terzo volume della Rya Series. Se non avete letto le recensioni dei primi due volumi, Fracure & Sacrifice, potete cliccare QUI e QUI. 

Titolo: Deception
Autore: Barbara Bolzan
Genere: Fantasy
Editore: Delrai Edizioni
Data di pubblicazione: 16/09/2017
Link d’acquistoAmazon.

Trama:

Nemi e Niken, fianco a fianco, avevano affrontato il sovrano di Idrethia ed erano sopravvissuti. Avevano vinto. La faccenda era molto semplice, perché la morte è molto semplice. Il resto, è solo conseguenza.
Blodric Herrand non c’era più.
Io non ero più signora d’Idrethia.
Io non sarei mai stata regina.
Semplice.

Possiamo perdonare. Dimenticare, no. Quello, mai. Rya torna al proprio passato e guarda al futuro con occhi diversi. In lei si mescolano dubbi e incertezze: gli equilibri di potere in Idrethia sono cambiati e nessuno può più garantirle protezione. La principessa di Temarin deve sopravvivere e lottare ancora per difendere se stessa e la propria dignità. L’amore è una scelta, non un sentimento; l’amore non rende liberi, ma appaga desideri altrui a cui lei non può sottrarsi, se lo scopo è il ritorno a corte.

Il prezzo da pagare, però, è alto quando si soffocano le vere emozioni. Il ritorno dell’uomo che Rya ama le sconvolgerà la vita, già difficile, e farà riaffiorare difficoltà prima sopite, sensazioni di un viaggio lontano, mai sbiadite, che con violenza tornano allo scoperto.
Il terzo romanzo della Rya Series, dove verità inaspettate si mescolano a intrighi e vendette, e la sincerità di ognuno è messa in discussione. Di chi puoi fidarti quando in gioco c’è la tua stessa vita? Per quanto tempo si può vivere nella menzogna?

Recensione: 

Riprende la storia di Rya con il terzo capitolo ancora più, se possibile, curioso e avvincente. La nostra protagonista sarà messa nuovamente alla prova con difficoltà sempre più ardue da superare, con lotte per la sopravvivenza, con il suo cadere e rilazarsi, proteggere se stesse e le persone che ama. E lei è pronta a combattere. E’ pronta a cadere in basso solo per potersi rialzare. Adesso è una donna forte, testarda, decisa. Conoscere la povertà e le difficoltà della vita  non la spavento più, anzi sono proprio quelle che l’hanno resa la combattente che è adesso.

Dimenticata da chiunque Rya cerca di fare qualcosa pur di non continuare a vivere in questo modo. Sono tante le lettere senza risposta che ha mandato a sua sorella e sente che continuare a vivere nel’l’incertezza non farà altro che farla uscire di testa, motivo per cui decide di reagire. Rya non si arrende. Rya lotta fino alla fine, e sono queste caratteristiche che mi hanno portata ad aprrezzare molto il suo personaggio. E’ una donna forte, che riesce a lottare senza paura di farsi male.

Essendo pronta a tutto Rya è anche pronta a sfruttare Isan e la sua nuova posizine di barone di Iridithrea, e diciamo che approfitta anche del fatto che il buon vecchio Isan è ancora innamorato di lei. Nonostante ciò per Rya esiste solo un nome, solo una persona: Nemi. Lui è sempre presente nei suoi pensieri, nel suo cambiamento, lui stesso è vita e amore.

Non voglio spoilerarvi nulla, quindi mi fermo qui con il racconto su cosa succederà nel romanzo, piuttosto vi voglio parlare della scrittura di Barbara Bolzan. Come ho già ripetuto nelle precedenti recensioni, riesce a scrivere in modo sublime, una scrittura che incanta il lettore. Tutta la storia è scritta e strutturata in modo da farla vivere anche a chi legge in modo da essere, insieme a Rya, protagonisti. La scrittrice ha una grandissima capacità nel spingersi oltre i limiti dell’immaginazione. La lettura è quindi scorrevole, il lessico è ricercato e coinvolgente e le emozioni esplodono insieme ai colpi di scena.

Se non avete ancora inziato, che cosa state aspettando a perdervi nel mondo di Rya?

Linda.

  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    15
    Shares

One Comment on “Review Party: “Deception” di Barbara Bolzan ── Delrari Edizioni.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *