Buongiorno trattine sportive, si è conclusa ieri sera l’ottava giornata del campionato di calcio della Serie A, ecco cos’è successo …

Hellas Verona – Benevento, vinta dai gialloblu per uno a zero, segnato da Romulo al 74′, chiude l’ottava giornata di serie a.

Ad aprire il turno è stata la partita che più ha sorpreso tifosi e sportivi di tutta Italia: Juventus – Lazio. La partita è stata vinta per 2 goal a 1 dalla squadra capitolina, che batte così per la seconda volta di fila i bianconeri per quest’anno. (La prima volta durante la Super Coppa italiana quest’estate.) A volare è il numero 17 laziale, Ciro Immobile che si guadagna così il primo posto della classifica marcatori con ben 11 goal.

È stata poi la volta del secondo match più atteso: Roma – Napoli. Il goal di Insigne fa guadagnare al Napoli tre punti e lo fa arrampicare fino alla prima posizione in classifica. Il Napoli di Sarri conquista la vetta e fa sognare i tifosi partenopei, che sperano nello scudetto. Posizione scomoda per la Roma che dovrà affrontare dopo questa brutta sconfitta il Chelsea in Champions League.

Vale per Fiorentina – Udinese la legge dell’ex. Il solo goal di Samir, non può nulla contro l’ex Thereau che porta alla vittoria i gigliati con una bella doppietta. Nota bene: si vede pochissime volte l’ex che esulta al goal contro la vecchia squadra, Thereau ha esultato spiegando che un calciatore deve esultare per rispetto nei confronti dei nuovi tifosi.

Altro 2 – 1 anche fra Bologna e Spal, quasi un derby. Il Bologna relega alle ultime posizioni la squadra ferrarese, che potrebbe a questo punto lasciare la serie A, a fine anno, se non riuscisse a trovare la chiave di “svolta”.

Il Cagliari perde di nuovo in casa contro il Genoa per 2 a 3, che vince la sua prima partita di quest’anno arrivando a cinque punti in classifica. Che abbiano trovato la strada per una più tranquilla permanenza nella massima serie?

Sorprende il 2 a 2 fra Crotone a Torino. Doveva essere una partita facile per i granata, ma i calabresi non sono stati per niente facili da domare. Il Torino, infatti, è riuscito ad agguantare il pareggio solo al 93′ minuto. Chapeau al Crotone! (Il Toro sfrutta De Silvestri e Iago Falque … aspettando Belotti.)

La Sampdoria batte per 3 a 0 l’Atalanta. Che partita! Apre Cristante dell’Atalanta e risponde Zapata per la Samp, che poi conquista i tre punti con i goal di Caprari e Linetty. Eppure il possesso palla e il gioco del primo tempo avevano fatto pensare alla possibile vittoria del bergamaschi, ma si sa: il calcio sorprende sempre!

Finisce 0 a 0 fra Sassuolo e Chievo, un punto per uno … non fa male a nessuno! (Anche se il Sassuolo non se la sta vedendo bene al momento!)

Il Derby fra Inter e Milan ha chiuso la domenica sportiva. La partita è stata vinta per 3 a 2 dall’Inter che si aggiudica il secondo posto in classifica dopo il Napoli. Mauro Icardi appende al muro la maglia della partita: i tre goal neroazzurri sono tutti suoi. (E che goal!)

Finisce qui il resoconto dell’ottava giornata, ci leggiamo alla prossima.

#StayPink #StayTuned #StaySporty

 

 

 

 

  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *