Il Signore degli Anelli riprende vita. 

Il mondo ideato da J.R.R Tolkien torna a prendere vita, ma questa volta approderà sul nostro televisore e diviso in puntate. Nei mesi scorsi ci sono state alcune indiscrezioni sul grande ritorno e finalmente Amazon ha confermato di aver comprato i diritti di questo nuovo adattamento. L’accordo prevede una serie da cinque stagioni più uno spin-off.

I fan sono andati in delirio all’idea di poter assistere ad una serie tv che racconta in modo più esaustivo le vicende di Frodo, Gandalf, Aragon e il resto di personaggi, anche se la data di lancio sembra essere molto lontana. Amazon infatti pone come obiettivo finale il 2020, e si sa che per realizzare anche solo una putata di questo capolavoro ci vorrà molto, molto lavoro. Nel frattempo non ci resta che sognare e interrogarci su cosa succederà o se prenderanno in considerazione quelle bellissime storie che vengono raccontati da Tolkien e che sono stati eslcuse dal film per mancanza di spazio.

Per chi non avesse idea di cosa tratti, esiste davvero qualcuno che non lo sa??, ecco una breve riassunto:

Il Signore degli Anelli racconta le avvenuture di Frodo Baggins nell’immaginaria Terra di Mezzo. L’hobbit deve affrontare un viaggio pericoloso pur di distruggere un anello molto potente per garantire l’annientamento del suo creatore, L’Oscuro Signore Sauron. La serie TV sarà ugualmente ambientata nella Terra di Mezzo e racconterà le storie precedenti rispetto alla Compagnia dell’Anello.

Non tutti gli attori della trilogia originale sono d’accordo con questa idea, Sean Astin che conosciamo per il ruolo di Sam, commenta dicendo che la scelta è inevitabile per dare uno sguardo al franchise. John Rhys-Davies, che invece interpreta il nano Gimli non si mostra tanto comprensivo e smuove una critica dichiarando:

“Il motivo per cui abbiamo bisogno di trasformare Il signore degli anelli in una serie tv mi infastidisce, ma sono sicuro che ormai la rapacità e l’avidità è ovunque, basti vedere il denaro incassato dal gioco d’azzardo on line, è una disgrazia. Povero Tolkien, si starà rivoltando nella tomba.

E voi cosa ne pensate su questa nuova Serie TV?

Linda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3 Comments on “Il Signore degli Anelli diventa una Serie TV!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *