Straccetti di pollo, porro e radicchio rosso:

un secondo piatto fresco buono sia tiepido che freddo…

 

 

Ingredienti (per 4/6 persone):

400 g di petto di pollo
1 carota
1/2 gambo di sedano
1 scalogno (o 1/2 cipolla)
2 porri di media grandezza
1 cespo di radicchio rosso (o 2 se li trovate piccoli)
Sale q.b.
Olio Evo q.b.
Pepe q.b.
Aceto balsamico q.b. (o crema di balsamico)

Procedimento:

Mettete una pentola ripiena di acqua sul fuoco a bollire; pulite e lavate la carota, il gambo di sedano e lo scalogno (o cipolla) e inseriteli nell’acqua a bollire con un pochino di sale grosso.

Al bollore unite il petto di pollo, se volete cuocere più velocemente, tagliatelo a cubetti prima di metterlo in acqua.

Fate cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti nel caso del pollo a pezzi, per maggiore tempo se lo lasciate intero.

Una volta cotto, lasciatelo  dentro l’acqua per altri 10/15 minuti, poi togliete e fate raffreddare.

Nel frattempo pulite e lavate i porri e tagliateli a julienne, affettate sottilmente anche il radicchio.

In una padella abbastanza capiente mettete un filo d’olio, i porri a julienne e lasciate appassire a fiamma bassa, unite un paio di cucchiai di acqua e salate; lasciate stufare per circa 10 minuti.

Togliete dalla padella e tenete da parte; nella stessa padella mettete un filo d’olio e unite il radicchio tritato. Aggiustate di sale e coprite con un coperchio e lasciate stufare per circa 10 minuti a fiamma bassa.

Togliete dalla padella e tenete da parte.

Nel frattempo, tagliate a straccetti  il pollo lessato ormai freddo e ripassatelo in padella per una paio di minuti con un filo d’olio.

Unite in una ciotola il porro, il radicchio e il pollo; aggiustate di sale, pepate e condite con olio e aceto balsamico. Mescolate bene.

Potete mangiarla tiepida oppure, il nostro consiglio è quello di tenerla in frigorifero per almeno un paio d’ore; da fredda è perfetta come antipasto per un buffet o come secondo piatto.

Alla prossima,

Lory & Valina

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *