Prova costume? Non ti temo. L’estate è ormai vicina, e quante di noi si soffermano avanti allo specchio ad osservare quelle imperfezioni – minuscole, ma che noi notiamo – che vorremmo eliminare?

Per fortuna in nostro soccorso troviamo diversi trattamenti estetici che possono aiutarci a rendere armonioso un corpo già perfetto. Perché donne ricordiamoci che, nonostante i piccoli difetti che tutte abbiamo, siamo comunque bellissime.

Ogni anno il problema che maggiormente affligge le donne in vista della prova costume è uno: la cellulite. La famosa buccia d’arancia tanto odiata. Ci sono diversi trattamenti per combatterla, ma sicuramente il più famoso è il Coolsculpting che elimina gli accumuli di grasso attraverso il raffreddamento delle cellule adipose chiaramente senza intaccare la pelle.

Le cellule vengono congelate e successivamente muoio così l’organismo, secondo il suo processo naturale, semplicemente le elimina. I risultati saranno visibili dopo 3-4 settimane. A differenza di quest’ultima ci sono poi gli Ultrasuoni focalizzati, che invece sfruttano il calore per distruggere la cellula adiposa. Con questa tecnica si può ottenere la riduzione del girovita, un effetto lifting o la stimolazione del collagene con effetto rassodante. La pelle subito dopo il trattamento appare arrossata, e sono necessarie un paio di ore per riportarla al suo stato normale, mentre per osservare risultati sono necessarie più sedute a distanza di 6 settimane.

Altri nemici delle donne sono sicuramente i peli superflui, ma potrete dire addio a cerette e silk epil.

Ormai da tempo si sente parlare di epilazione con luce pulsata. Con questo metodo i peli non vengono né strappati né tagliati, piuttosto indeboliti finché non smettono di crescere.

Sono diversi i centri estetici dove è possibile effettuare questo trattamento, anche se ormai è possibile trovare innumerevoli apparecchi per provare questo metodo di epilazione comodamente a casa. C’è però una cosa importante da sapere, il successo di questo metodo è estremamente soggettivo. Infatti è fortemente influenzato dal colore del pelo così come dal colore della pelle. 

Per questo motivo non consiglio la luce pulsata a coloro che hanno peli molto chiari. Se il pelo è biondo potrete ottenere risultati piuttosto scarsi.

Mentre saranno totalmente nulli su peli bianchi e grigi. Sicuramente è un metodo da provare, magari riusciremo a dire definitivamente addio ai peli superflui.

Restando in ambito di epilazione un altro metodo di cui si sente molto parlare ultimamente è la cera araba, anche conosciuta come sokkar. Si tratta di una cera naturale a base di zucchero, acqua, limone e miele. Ciò che maggiormente colpisce è che non necessita di strisce. In molti si chiedono l’efficacia della stessa, ebbene c’è da sapere che è una tecnica antica infatti secondo alcune fonti addirittura risale a Cleopatra. Dunque se si è protratta nel tempo un motivo ci sarà, no?  È una pratica indolore e che non provoca irritazioni.  E’ particolarmente indicata per coloro che hanno una pelle molto delicata.

Valentina De Simone.

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *