Eh sì, oggi andrà in onda la tanto attesa ultima puntata della sesta stagione di The Walking dead e tutte le fans di Norman Reedus (me compresa) si stanno chiedendo quale sarà la sorte di Daryl!

Lo abbiamo lasciato in una situazione poco chiara, lunedì scorso… e dunque è lecito chiedersi se oggi lo ritroveremo: vivo, morto, monco o sfigurato?!
Nel frattempo le supposizioni su come finirà la stagione si sprecano fin dalla prima puntata, figuriamoci adesso che mancano poche ore all’ultima.

Beth Greene (Emily Kinney) and Daryl Dixon (Norman Reedus) - The Walking Dead _ Season 4, Episode 12 - Photo Credit: Gene Page/AMC

Tutti ci stiamo chiedendo se il regista seguirà fedelmente il fumetto, o se non lo farà affatto. Un toto scommesse sulla dipartita di uno tra Glenn e Daryl Dixon. Lo so, la maggior parte delle telespettatrici sacrificherebbe chiunque altro piuttosto che vedere Norman Reedus abbandonare la serie. Io per prima!
Però, c’è un però… il suo personaggio nel fumetto non esiste, dunque il regista potrebbe aver deciso di farlo sparire proprio come ha deciso di dargli vita. Una morte che lascia il segno, proprio come il personaggio… proprio come l’attore. Ma sono solo supposizioni. Per sapere come andrà dovremo attendere questa sera, una puntata che durerà 90 minuti. 90 minuti di zombie e angoscia per le sorti dei protagonisti. 
Ma pare che ci lasceranno con il fiato sospeso fino alla prima puntata della nuova stagione!

In America l’ultima puntata è andata in onda ieri, domenica 3 Aprile, quindi gli americani si sono già tolti il pensiero 😛
Il web pullula di spoiler che ho evitato come la peste, voglio gustarmi il piacere e l’ansia dell’attesa. Voglio godermi l’ultima puntata minuto dopo minuto fino alla fine, completamente ignara di quanto accadrà.

Io, dal canto mio, incrocerò le dita affinché non facciano secco il mio protagonista preferito. Del resto, Norman Reedus, è diventato a tutti gli effetti il volto di The Walking dead: e pensare che non doveva neanche esistere Daryl!

Cinzia La Commare

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *