Pronti, partenza… Via! Il 28 ottobre avrà luogo la quinta edizione della Pittarosso Pink Parade: ecco cosa dovete sapere per parteciparvi!

Quest’anno, per la quinta volta consecutiva, dato il grande successo degli anni precedenti, torna la Pittarosso Pink Parade, corsa podistica di beneficenza nata grazie all’incontro fra il famoso marchio di calzature e la fondazione Umberto Veronesi. Nel 2017 questa corsa ha portato nelle casse del progetto Pink Is Good a sostegno della ricerca scientifica contro il tumore al seno e contro i tumori femminili ben 779.195,88 euro e quest’anno, gli sponsor, contano di fare meglio e sperano di superare la cifra precedentemente raccolta.

Come fare per partecipare?

Prima di tutto, bisogna iscriversi alla corsa e per farlo potete fare in due modi: correre nel primo store della Pittarosso oppure farlo tranquillamente da casa accedendo al sito http://www.pittarossopinkparade.it/iscrizioni. Se vi iscriverete presso il negozio potrete accedere sia alla corsa di 5km sia a quella di 10 km, mentre dal sito solo a quest’ultima. Se invece non avete tempo per nessuna delle due cose, potrete tranquillamente iscrivervi direttamente alla corsa, il giorno stesso della partenza.

Quando e da dove si parte?

La partenza, come tutti gli anni, sarà dal Duomo di Milano alle ore 10.30, ma se vorrete incontrarvi precedentemente con tutti i vostri colleghi corridori, potrete farlo alle ore 7.30 presso il Villaggio PPP in piazza del Cannone. Nel giorno della gara sarà, inoltre possibile ritirare i gadget della Pink Parade: la t-shirt con su scritto Pittarosso Pink Parade e il Gym – Sac Ikon. Tutto rigorosamente rosa!

Gli obiettivi della corsa e del progetto Pink Is Good sono principalmente due: sostenere i 30 ricercatori che studiano come prevenire il tumore al seno, all’utero e all’ovaio, trovando soluzioni all’avanguardia per la diagnosi precoce, ma soprattutto promuovere la prevenzione.

Noi di Tratto Rosa speriamo che anche quest’anno la Pink Parade sia un successo e invitiamo tutte le donne al controllo periodico fisico o manuale da parte di un professionista o tramite un’ecografia al seno, perchè come dice il vecchio adagio: prevenire è meglio che curare!

Andrete alla corsa? Fatecelo sapere…

#StayPink #StayTuned #StaySporty

Gioia De Bonis

 

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  • 2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *