Mangiare troppo sale fa male, bisognerebbe diminuire l’apporto di sodio nel sangue e ora vi spiegherò perché.

Ultimamente in televisione vanno di moda i reality sulla cucina e spesso i giudici urlano una frase a pieni polmoni: “Manca il sale!” e i concorrenti si fanno piccoli piccoli per quest’errore gravissimo, ma sarà davvero un errore così serio, mangiare cibi con poco sale?
A quanto pare aggiungere troppo sale è davvero un grosso errore, perché una dieta troppo ricca di sodio, anche se non soffiamo di pressione alta, può causare problemi al cuore, chiudere le aorte, danneggiare i reni e addirittura le ossa.

In che modo?

Mangiare piatti troppo conditi significa portare nel sangue dosi elevatissime di sodio, che il nostro corpo tratterà come invaditrici, e proprio come succede in Space Invaders (gioco degli anni ’80) inizierà a cercare di debellare tutto ciò che reputa in più. E qui entreranno in gioco i reni, che per filtrare il sangue, richiederanno un maggiore apporto d’acqua per sciogliere il sale in circolo. Più lavoro, significa anche più sangue e quindi più lavoro per il cuore.

Di quanto sale abbiamo bisogno?

Una persona sana ha bisogno di un massimo di 600mg al giorno di sale. Quanto sarebbe? Beh, il famoso pizzico di sale! Ora, non sto dicendo, che da adesso in poi dovete togliere il sale definitivamente dalla nostra dieta, ma vi consiglio alcune accortezze per non incappare in un eccesso di sodio. La cosa più importante è capire che il sodio è anche in alcuni cibi: formaggi, salumi e cibi confezionati, per esempio, abbondano di sale e molto spesso perché quello è presente nel momento della stagionatura. Magari, però avete paura di mangiare “sciapo” come si dice dalle mie parti?

Non abbiatene, perché, come ci insegnano i nostri amici indiani, esistono modi alternativi per evitare il sale. Quali? Le spezie, l’aceto o il limone, per esempio possono esaltare i piatti senza il bisogno di aggiungere altro.
Ma se proprio non riuscite ad eliminare il sale, non fatelo, ma state attenti alle quantità, se non volete incappare in malattie cardiovascolari, nell’ipertensione o nell’obesità.

Gioia De Bonis

  • 33
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    33
    Shares

5 Comments on “Troppo sale: effetti indesiderati”

  1. Aggiungerei : abolite zucchero e farina raffinata e carne rossa che nutrono e stimolano le cellule tumorali. Non lo pubblicizzano, ma poi i medici lo dicono quando ormai il danno è fatto. 😡😡

  2. Vero.. Ma io ormai mangio quello che voglio, come voglio e quando voglio.. Tanto meglio godere fin che di può.. Amo lo zucchero, e la carne rossa, cruda poi è una vera libidine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *