Forse sarò un po’ duro, o forse no, ma parto da un giudizio generico su questa sesta puntata di Matrimonio a prima vista 2020: noiosa, probabilmente la più noiosa della storia del programma. 

ALT: Non dico questo perchè “non è la nostra edizione”. Anzi, chi mi legge o segue le dirette su YouTube sa perfettamente che reputo questa stagione di MAPV come quella più entusiasmante e ricca di contenuti. Semplicemente, questa sesta puntata mi è parsa noiosa e senza particolari spunti, al contrario della precedente (la quinta) e (spoiler) di quello che vedrete la prossima settimana con la Reunion. 
Nella quinta puntata di Matrimonio a prima vista 2020 avevamo lasciato le tre coppie in uno stato di quiete apparente, dove tutti viaggiavano verso un ipotetico happy ending. Questo status, lo ritroveremo per gran parte della puntata. Ma andiamo con ordine…

Marco Rompietti matrimonio a prima vista

Partiamo dalla coppia che scoppia: Gianluca e Sitara.

Matrimonio a prima vistaA livello narrativo, non succede molto. E chi magari auspicava in nuovi confronti di fuoco, ne rimarrà deluso. La sensazione, vedendo anche le scene con outfit ricorrenti, è che i due ragazzi a Firenze, insieme, ci sono stati davvero per poco tempo. E quindi molte scene risultano essere lente e poco risolutive. La coppia va a cena fuori e decide di “non parlare per non litigare” (e può starci dopo tutti i temporali che hanno vissuto); fanno i turisti e gettano monetine con auspici differenti; mandano cartoline ai parenti di lei (non senza difficoltà). Quello che rimane di loro in questa puntata, è una calma apparente dove Sitara mantiene la sua linea di diffidenza, e Gianluca sembra voler accompagnare l’esperimento alla fine senza morti e feriti.
 
Lui ha paura (passatemi il termine) dell’impeto di una lei che di scendere a compromessi non gli va proprio. Sitara ha un’idea delineata del marito, ai suoi occhi poco trasparente, e intende portarla avanti fino alla fine.

Giorgia e Luca: qui qualcuno si è innamorato?

A Matrimonio a Prima Vista, parlare di partecipanti innamorati, è sempre un azzardo. La gente a mezzo social sentenzia spesso (capitò anche a me, dove molti di “voi” che sono tutt’oggi convinti che mi fossi innamorato di Ambra), ma la verità è che credo sia estremamente difficile innamorarsi durante l’esperimento. Perchè i giorni sono pochi, perchè vivi costantemente con le telecamere e autori al seguito, perchè sei dentro una campana di vetro, dove le emozioni sono tutte alterate, ma parlare di AMORE è davvero difficile. Però, ci sono delle eccezioni, come in tutte le cose, e credo che in questa coppia una delle due parti si stia sbilanciando sempre di più. 
 
Giorgia e Luca
Giorgia è stata descritta più volte da suo marito (ma anche in alcune auto-analisi della ragazza stessa) come una persona che fatica a esternare con parole i propri sentimenti. Durante una cena nella nuova – verdissima – casa romana, Giorgia non esprime direttamente le due fatidiche parole ma fa percepire al marito di iniziare a provare qualcosa di più di un normale affetto: tanto è vero che da quel momento in poi, dice ripetutamente “amò, amore” al marito. Dunque, mi sembra chiaro che la ragazza (magari a telecamere spente) abbia esternato più chiaramente i propri sentimenti. E Luca? Luca è, come sempre, diretto e di cuore in ogni dichiarazione effettuata anche se sembra (quasi in modo impercettibile) prendere una minima distanza da una Giorgia più lanciata che già fantastica figli (magari scherzando, ma si sà, spesso, scherzando si dice la verità). 
Bello il fatto che Luca apra un cassetto importante del suo passato come quello legato ai genitori, e non ci giriamo intorno: questa coppia si conferma come la più pura di questa edizione.

Andrea e Nicole continuano a vivere la loro esperienza sulle montagne russe.

Nicole e AndreaIn questa coppia non esistono le mezze misure. Dopo la rivelazione di Andrea alla moglie della scorsa settimana (“esteticamente non mi piaci”. Leggi QUI tutti gli altri articoli dedicati) che ha portato al susseguirsi di litigi a catena, la coppia sembrava aver trovato un minimo di pace anche grazie all’incontro con la (bella) famiglia di lui. La sesta puntata riprende questo idillio e per lunghi tratti della stessa vediamo i due ragazzi presi e coinvolti nonostante le avversità avute pochi giorni prima. 
La “Pizza Nicole”, la parrucca con i capelli castani per sdrammatizzare circa le preferenze estetiche palesate da lui, il tiro al piattello atto a far conoscere la passione di Andrea alla moglie… tutto gradevole e tutto alternato da baci ed effusioni. Sembra che la coppia abbia imboccato la strada giusta, e in questo lei è stata brava a mettere da parte le frasi poco gradevoli di lui dei giorni precedenti (non è da tutti… soprattutto se parliamo al femminile). 
Sembra però, perchè la puntata si conclude con l’unico momento che fa strabuzzare gli occhi quando, durante una passeggiata, il clima tra i due è nuovamente nero in virtù di una mancanza di rispetto che avrebbe avuto Andrea nei confronti di Nicole legata al lavoro di lei, con in sottofondo i soliti argomenti fissi della coppia (cosa mangia lei, le bugie recriminate a lui, etc). Lo scontro è forte, Andrea per la prima volta risponde con seccatura vera (anche mandando a quel paese la moglie) e sembra si vada verso un punto di non ritorno (ma dal trailer della settima puntata, si capisce che non sarà così). 
Questa coppia sembra attuare la strategia del “metterci una pietra sopra”, accantonando i punti di contrasto e ponendoli in un cassetto. Ma questo può essere considerato costruttivo in un esperimento come quello di Matrimonio a Prima Vista? “Tutti i nodi vengono al pettine”, frase che mi ha ripetuto sempre in infanzia mio padre. Ecco, questa massima si presta bene per i due ragazzi.
 
Siete pronti al gran finale? Occhio, la puntata della reunion è scoppiettante! (appena finita di vedere su Dplay Plus).
Alle 22.50 su YouTube commenteremo la puntata insieme a Cecilia e Federica, mie “colleghe” della passata edizione. Se vi và, cliccate QUI e fate un salto da noi!
 
Marco Rompietti
 

  • 38
  •  
  •  
  •  
  •  
    38
    Shares
  • 38
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *