Diciamolo, il Natale del 2020 ha enormi possibilità di passare alla Storia come indimenticabile.

Lo vivremo con una pandemia mondiale in corso, nella difficoltà di prendere un aereo per raggiungere i nostri cari, e possibilmente sarà in vigore il divieto di riunirci a casa. Lo vivremo un decreto alla volta, inutile fasciarsi la testa adesso, questo penso. Nella migliore delle ipotesi sarà “diversamente tradizionale”, ma una cosa che possiamo fare c’è: evitare di renderlo indimenticabile pure per l’ambiente.

Sai infatti quanto impiega un albero sintetico per degradarsi in una discarica? Ben duecento anni.

Quindi, se non vuoi l’onere di un abete vero per non dover pensare al “dopo”, attenzione all’albero sintetico che acquisterai. Che sia di buona, ottima, qualità: bisogna che si mantenga nel tempo! Che sia proporzionato alle dimensioni della stanza dove lo piazzerai e bello fitto di rami. Scegli dunque una soluzione che sia più duratura possibile e in ogni caso evita di buttarlo via quando vorrai disfartene. Piuttosto regalalo.

albero di natale green

Se proprio la tua anima green piange sapendo quante emissioni di carbonio ci sono in ballo per la realizzazione e il trasporto di un solo albero in pvc, realizza un abete di libri e lucine, se ne vedono di bellissimi. Ancora, esiste qualche soluzione moderna acquistabile su internet, in legno o metallo con luci led, dall’aspetto molto essenziale che sono sicura non vorrai mettere via a gennaio.

Sì, ma come lo decoriamo?

albero di Natale greenIl discorso di prima vale sempre: no agli sprechi, no ad addobbi che useremo soltanto quest’anno per buttarli via il prossimo. Se proprio ci tieni ad addobbare il tuo albero in maniera tradizionale, fai in modo di conservare bene le sferette e il puntale (con quello che costano, poi, sono certa che ne avrai cura).

Ma la vera tip di questo articolo è: perché non addobbare il nostro albero con oggetti che avranno comunque una loro utilità? Caramelle, bastoncini di zucchero, torroncini, cioccolatini. Con le lucine a led non correranno alcun rischio e sono sicura che smaltirai nella giusta maniera il loro involucro. Inoltre, potresti addobbare il tuo albero green con le polaroid, come ha fatto Cinzia con il suo fantastico albero a tema “La metà imperfetta” (la mia recensione qui).

Comprando delle formine di diverse fogge, potresti realizzare dei pan di zenzero, decorarli e utilizzarli al posto delle classiche palline. Il pan di zenzero, come sai, è un biscotto che si presta bene, è carinissimo e si mantiene a lungo.

Hai preso nota? Sono certa che il tuo albero di Natale green sarà caloroso e suggestivo. Buone Feste eco sostenibili a tutti.  

Alessia Garbo

  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares
  • 8
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *