Torna l’appuntamento con Cosmoprof Bologna, l’esposizione internazionale di riferimento per il settore cosmetica: la 53esima edizione al via il 12 marzo sarà ricca di novità e appuntamenti. 

Milano, 5 Febbraio 2020. Anche per la prossima edizione, Cosmoprof Worldwide Bologna persegue un importante obiettivo: facilitare le opportunità di business di aziende ed operatori, e di conseguenza lo sviluppo del mercato cosmetico.

Confermata la suddivisione per target delle date di apertura, che nel corso delle ultime edizioni ha facilitato la visita degli operatori internazionali. Da giovedì 12 a domenica 15 Marzo 2020 apriranno Cosmopack e Cosmo|Perfumery & Cosmetics, per favorire gli incontri tra produttori e specialisti della filiera, aziende di prodotto finito, buyer e retailer per i settori Profumeria e Cosmesi, Green & Organic e per Cosmoprime, l’area dedicata alla profumeria di alta gamma. Da venerdì 13 a lunedì 16 Marzo, spazio ai canali professionali di Cosmo|Hair & Nail & Beauty Salon, con la presenza dei titolari di saloni e centri estetici, hairstylist, acconciatori, onicotecniche e dei distributori specializzati in questi segmenti. Aumenta l’area espositiva dedicata ai Country Pavilion: 23 padiglioni internazionali porteranno a Bologna le piccole e medie aziende beauty da tutto il mondo, svelando il loro esclusivo bagaglio di tradizioni e valori tipici del territorio: Belgio, California, Cina, Brasile, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Indonesia, Israele, Corea, Latvia, Polonia, Romania, Spagna, Svezia, Taiwan, Turchia, UK, USA e, per la prima volta, Mongolia, Repubblica Ceca e Russia.
Tema guida dell’edizione 2020, la visione dell’industria cosmetica 2030: grazie alla collaborazione di partner autorevoli, tra i quali agenzie di trend e design, associazioni e testate giornalistiche internazionali, Cosmoprof ospita installazioni, seminari e iniziative che forniranno suggerimenti e idee per dare forma al Beauty 2030.

Scopriamo nel dettaglio quali sono i Saloni di Cosmoprof Worldwide Bologna 2020: 

  • Cosmopack: la culla per le soluzioni più innovative per l’industra cosmetica. L’unico salone che ospita tutti i comparti della supply chain – contract manufacturing e private label, macchinari di processo e di confezionamento, packaging primario e secondario, applicatori, ingredienti e materie prime – aumentano gli spazi dedicati alle ultimissime tecnologie produttive, presentate dalle aziende leader dell’industria (22,9% del totale degli espositori di Cosmoprof 2020). Oltre ai padiglioni 20, 15, 15A e 18, cresce l’area 19PK, la sezione all’interno della hall 19. In crescita l’area dedicata alle aziende leader specializzate in macchinari e soluzioni produttive nel padiglione 19PK. Per ottimizzare i percorsi di visita, lo sviluppo di Cosmopack prevede una divisione sempre più marcata tra le diverse specialità della filiera, e nel 2021 un intero padiglione sarà dedicato esclusivamente al macchinario. Il padiglione 15 si conferma l’area di riferimento per i produttori internazionali specializzati in offerte full service per l’industria. Focus della hall 18 saranno ancora una volta le aziende OEM e packaging. Nel padiglione 20, accanto alle innovazioni del settore macchinario, troveranno spazio le aziende specializzate in packaging. Iniziativa consolidata di Cosmopack, CosmoFactory quest’anno sarà la prima tappa di un percorso articolato in più tappe, nei padiglioni 14 e 19PK e nel The Mall, per mostrare in anteprima nuove soluzioni di filiera che possano integrarsi con le esigenze di sviluppo del canale retail. Protagonista dell’edizione 2020, una foundation adatta a molteplici tonalità di pelle: un prodotto in linea con le tematiche legate alla diversi ty e alla multietnicità della nostra società.
  • Cosmo|Perfumery & Cosmetics: le tendenze del prossimo futuro per il retail e grande distribuzione.  Questo salone di Cosmoprof Worldwide Bologna ospita le aziende per il comparto Profumeria e Cosmesi operative nei canali retail, prestige e mass-market – il 26,2% del totale degli espositori di Cosmoprof 2020. Il salone aprirà in concomitanza con Cosmopack, da giovedì 12 a domenica 15 Marzo, riflettendo la naturale prossimità di business tra i fornitori della supply chain e le aziende di prodotto finito. 
  • Cosmoprime: nella Hall 14, è un punto di riferimento per scoprire in anteprima come si evolverà il mondo della profumeria e della cosmesi per il canale retail e prestige. Il padiglione sarà ancora una volta un terreno fertile per trend scouters e retailer, buyer e distributori internazionali, marketing e R&D manager delle più famose multinazionali, che da tutto il mondo convoglieranno a Bologna per scoprire i prodotti più innovativi e gli ingredienti più esclusivi in ambito skincare e bodycare. Per facilitare il percorso di visita degli operatori ammessi nel padiglione, gli spazi interni saranno ulteriormente divisi per tipologia di offerta. Green Prime ospiterà le aziende con una maggiore vocazione green. L’Extraordinary Gallery offrirà una panoramica delle tendenze più attuali, con brand indipendenti, provenienti da tutto il mondo, che racconteranno il proprio singolare approccio all’universo beauty a distributori, compratori e rappresentanti delle catene retail più importanti a livello internazionale. Al suo interno, The Green Selection, a indicare le aziende con proposte naturali. A Cosmoprime anche Zoom on Emerging Prime, un’area dedicata alle aziende presenti per la prima volta in manifestazione con un prodotto innovativo e di sicuro interesse per il mercato. 
  • Cosmo|Hair & Nail & Beauty Salon: le competenze e i trattamenti più di tendenza per soddisfare le richieste del consumatore 2030. È il punto di riferimento per gli operatori per il canale professionale e ospita il 50,9% del totale degli espositori dell’edizione 2020. Il meglio per il settore Hair trova spazio nei padiglioni 25, 31, 32, 33 e 35. Quest’anno l’area è interessata dalle attività di ristrutturazione del quartiere fieristico, e dal prossimo anno nuovi spazi permetteranno una distribuzione delle aziende più produttiva. Il comparto Beauty & Spa ospita le aziende specializzate in prodotti e servizi per l’estetica applicata. Anche quest’anno, titolari e operatori di centri estetici avranno a disposizione i moderni spazi nei padiglioni 28, 29 e 30. Il Nail ospiterà nel padiglione 36 i professionisti dei centri estetici alla ricerca delle novità prodotto e delle ultime tendenze di nail art.

Cosmoprof 2020
Le novità Cosmoprof Worldwide Bologna 2020: Le aree speciali! 

The Garden of Innovation. 

Il viaggio nel Beauty 2030 inizia dal centro servizi. Il primo impatto con le novità di Cosmoprof 2020 trasporterà virtualmente i visitatori nel futuro. Grazie alla collaborazione con il team di ricerca dell’agenzia di trend Beautystreams, a Cosmoprof l’area “Beauty Vision 2030” offrirà una visione complessiva dei macrotrend che con molta probabilità impatteranno su tutti gli aspetti legati alla nostra quotidianità nei prossimi 10 anni, dalla sociopolitica all’arte, dalla tecnologia alla medicina, dalla sociologia alla sostenibilità ambientale.

La prima tappa, “Beauty 2030: The Big Picture”, accompagnerà gli operatori presenti in fiera in una rivisitazione della decade che ci lasciamo alle spalle. Gli anni 2010-2020 sono stati sicuramente un’era di profonde trasformazioni tecnologiche, con un’inarrestabile evoluzione del digitale che ha influenzato progressivamente le nostre abitudini. Un passo, e “A Day in 2030” proietterà i visitatori direttamente nel 2030, tra le stanze di un’abitazione domotica e iper-connessa, con assistenti virtuali e accessori altamente tecnologici. Per scoprire quali saranno i prodotti e i device che useremo tutti i giorni per la cura del nostro corpo, l’installazione multimediale di Beautystreams presenterà installazioni hitech che simuleranno i rituali beauty di domani. In un contesto sociale in continua evoluzione, è facile immaginare che nei prossimi 10 anni assisteremo ad una contaminazione di generi, culture, etnie diverse. Anche il nostro beautycase rifletterà questa svolta multietnica, con prodotti adatti a molteplici nuances e tipologie di pelle e capelli. L’installazione “Faces of the Future” mostrerà le infinite varianti del concetto di bellezza che caratterizzeranno gli anni 2030, con una raccolta di immagini inedite del centro studi di Beautystreams.

Al centro servizi, la bellezza diventa digitale: all’interno dell’area Beauty-Tech, Artificial Intelligence , Virtual Reality e Augmented Reality diventeranno elementi chiave per la cura di noi stessi. Saranno oltre 30 le start-up presenti, specializzate in piattaforme online, soluzioni digital, app virtuali per test di prodotti, servizi di e-make-up e 3D Make-up, software e servizi per la personalizzazione di un prodotto, nuove soluzioni per il retail, prodotti con tecnologie IoT, piattaforme digitali interattive. Grazie al supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ITA – Italian Trade Agency,nell’ambito del progetto “Italian Start-Up”, le aziende parteciperanno a Cosmoprof Next : la pitch competition promuoverà i migliori progetti presso venture capitalist, investitori, buyer e istituzioni. Il progetto è organizzato in collaborazione con Cariplo Factory, FaB – Fashion and Beautytech, FoundersFactory, Living in Digital Times e Unicredit Start Lab, e con la sponsorizzazione di ALIBABA.COM e JD.COM, INC. Ad arricchire l’esperienza di visita del centro servizi, l’installazione con i prodotti finalisti di Cosmoprof & Cosmopack Awards, il contest che premia i prodotti più innovativi presentati dalle aziende espositrici. All’interno della Cosmoprof Arena, sarà inoltre possibile assistere alle sessioni di CosmoTalks.  

The Garden of Diversity

L’ottava edizione di CosmoFactory, l’iniziativa nata all’interno di Cosmopack, il salone dedicato alla filiera produttiva, darà vita ad un laboratorio sperimentale organizzato in tre stazioni, seguendo il principio “make – take – test” che ad oggi regola il ciclo di ingresso nel mercato di ogni singolo prodotto. A guidare l’intera installazione, il concetto di diversity , che caratterizzerà l’evoluzione della società nei prossimi 10 anni.

Anche l’industria cosmetica sarà chiamata ad adeguarsi ad una società multi-etnica e multi-culturale, in cui i confini di genere ed etnia diventeranno sempre più sfumati: al loro posto, sarà l’unicità del singolo individuo a guidare lo sviluppo delle collezioni del prossimo futuro. Prima installazione del Garden , la Factory al padiglione 19PK, all’interno di Cosmopack, con la realizzazione di una catena di produzione live. Protagonista dell’iniziativa, “Six4all” – una foundation che unisce una base neutra a 6 nuances di colori. Un sapiente mix permette di creare un prodotto specifico per ogni tipologia di pelle. A curare l’installazione, l’agenzia di design centdegrés, con la collaborazione di selezionate aziende di Cosmopack: Pink Frogs Cosmetics per la formula, Marchesini Group Beauty per il macchinario, PennelliFaro per il pennello, Scandolara per il packaging primario e Gatto Astucci per il packaging secondario. “Six4all” è realizzato secondo norma ISO GMP 22716, rispettando e promuovendo i valori dell’economia circolare.

Dalla produzione all’esperienza di acquisto: il prossimo step di “ Six4 all” è il punto vendita retail, allestito per l’occasione a Cosmoprime – pad. 14. Grazie ad un test con un apparecchio di skin diagnostic , “Delfin”, messo a disposizione da For Lab Italia, i visitatori potranno scoprire le caratteristiche specifiche del proprio fototipo di pelle, e il personale presente nell’area indicherà quali tra le 6 nuances prodotte in fiera sono le più indicate per ottenere il mix più adatto. Infine, nel The Mall – pad. 29, sarà possibile testare direttamente il prodotto: un team di make-up artist esperte potrà astrarre il tono di foundation più adatto ad ogni visitatore, attingendo come un artista dalla palette delle 6 nuances.

The Garden of Trends

Ritorna il consueto appuntamento con CosmoTrends, il report creato in collaborazione con Beautystreams che offre una panoramica esclusiva delle tendenze che emergono tra gli stand di Cosmoprof. Anche per il 2020, una prima anticipazione suggerirà dei percorsi di visita per buyer, giornalisti e influencer in manifestazione. I prodotti presenti nella prima edizione saranno in mostra all’ingresso di Cosmoprime – pad 14. Il report pubblicato dopo Cosmoprof raccoglierà i prodotti e le proposte più interessanti presenti a Cosmoprof. Edizione dopo edizione, CosmoTrends è diventato uno strumento molto apprezzato anche dalle aziende, che possono allineare le proprie strategie produttive ai trend che caratterizzano il mercato.

The Garden of Colors And Materials 

Tra i padiglioni 15 e 20, all’interno di Cosmopack, troverà spazio una preview dei colori e dei materiali dei prodotti cosmetici nel 2030, realizzata in collaborazione con Fashion Snoops, trend-scouter americana sempre più riconosciuta anche dalle multinazionali cosmetiche. Partendo dall’attuale contesto culturale della nostra società, Fashion Snoops analizzerà gli elementi di base dell’evoluzione del design, proponendo un percorso tra 4 diversi stati d’animo, chiavi di lettura per le possibili scelte produttive dei brand nel prossimo futuro, alla ricerca di un’empatia tra prodotto e consumatore.

cosmoprof worldwide bologna 2020

The Garden of Fragrances

All’interno di Cosmoprime, “The Garden of Fragrances” accenderà i riflettori sulle future trasformazioni per il mondo delle fragranze. Le incognite che minacciano il futuro del nostro pianeta hanno un peso anche sullo sviluppo del comparto delle fragranze. L’attenzione all’utilizzo delle risorse naturali per sopperire alle esigenze della sempre più numerosa popolazione mondiale limiterà notevolmente la disponibilità delle materie prime tradizionali utilizzate oggi per la produzione di una fragranza. È necessario quindi pensare a nuovi ingredienti che possano sopperire alle materie di origine naturale. Greenhouse, l’installazione curata da NEZ – The Olfactory Movement, l’osservatorio delle tendenze e delle trasformazioni della profumeria, proporrà ai visitatori un’esperienza al contempo ludica e formativa: una serie di test sensibilizzerà i presenti su questioni legate all’utilizzo delle risorse e alla salvaguardia del pianeta, presentando contemporaneamente profumazioni tradizionali, di base naturale, ed esperimenti rivoluzionari, con note a base di pietre e minerali. Partner dell’iniziativa, Symrise, produttore di fragranze, e Zignago Vetro, leader nella produzione di packaging primario.

I trend di Cosmoprof 2020: Abiby. 

Cosmoprof Worldwide Bologna 2020 e la startup italiana Abiby, e-commerce con vendita in abbonamento di beauty box esclusive, racconteranno insieme le tendenze del mondo della bellezza. In occasione di Cosmoprof, Abiby realizzerà una speciale beauty box, selezionando il meglio delle proposte degli espositori, per presentare a giornalisti e influencer i prodotti musthave di Cosmoprof 2020 per una beauty-routine di tendenza. A completare la box, un magazine illustrativo con le principali caratteristiche dei prodotti selezionati, realizzata con un linguaggio fresco e un design originale e accattivante: un’ulteriore opportunità di visibilità per le eccellenze presenti a Cosmoprof Worldwide Bologna.

La bellezza è anche buona: 

Per il secondo anno consecutivo, Cosmoprof ospita Beauty Gives Back – hosted by Boutique, l’iniziativa benefica nata dalla collaborazione con La forza e il sorriso Onlus, l’associazione – patrocinata da Cosmetica Italia – che aiuta le donne che affrontano il cancro a ritrovare la fiducia in sé stesse e a riscoprire la propria bellezza. Ubicata al centro servizi, l’area permetterà agli operatori che da tutto il mondo arriveranno a Bologna, dal 12 al 16 marzo, di portare a casa una selezione di prodotti cosmetici a fronte di una piccola donazione. L’iniziativa suggerisce un approccio differente al prodotto beauty, che oltrepassa i consueti concetti legati ai valori di mercato o alle percentuali di incremento dei fatturati, e che riunisce aziende ed operatori in una buona causa, in nome della solidarietà per le donne in trattamento oncologico. Perché nell’universo dedicato alla bellezza, senza la bontà, si è tutti meno belli. 

Parola d’ordine: sostenibilità 

A Cosmoprof Worldwide Bologna 2020, il tema della sostenibilità ambientale non sarà più solo una tendenza, ma un fondamento della vita di tutti i giorni per il consumatore di oggi, e di conseguenza un must da considerare nello sviluppo strategico dell’intera industria cosmetica, chiamata oggi ad una trasformazione nel rispetto dell’ambiente e nella valorizzazione delle risorse per l’individuo. A fornire elementi chiave per uno sviluppo sostenibile di business per le aziende del settore, Quantis, agenzia di esperti nell’ambito della sostenibilità, parteciperà a progetti dedicati all’attenzione all’ambiente e alla riduzione dell’impatto ambientale per l’industria cosmetica. Tra i partner di Cosmoprof Worldwide Bologna, anche Sparknews, agenzia specializzata in progetti green per le aziende beauty. Sparknews e Cosmoprof daranno visibilità alle attività degli espositori più sensibili ai valori della sostenibilità e dell’economia circolare. Sono questi gli elementi chiave che aggiungono responsabilità etica e sociale all’universo beauty. La vera bellezza nel 2030 sarà un connubio di più elementi: giustizia sociale, attenzione e cura per l’ambiente, inclusione delle specificità del singolo individuo.

Date, biglietti e prezzi: QUI