Quale periodo migliore di San Valentino per fare una vacanza in Giordania? Aqaba è una delle città più magiche del Mondo.

Se a San Valentino il vostro desiderio è quello di fare un viaggio magico, indimenticabile, in una terra splendida allora la vacanza in Giordania è la meta che fa al caso vostro. Ma non vi assicuro che non vorrete tornarci ancora molto presto: pare che i suoi paesaggi creino dipendeza! 

La vacanza in Giordania tra cultura, natura e storia: 

un viaggio in Giordania è una vera esperienza a tutto tondo, sono tante infatti le cose che ha da offrirci questa terra colma di cultura e di storia. Una terra rigogliosa di natura, dove le bellezze naturali e paesaggistiche lasciano senza fiato. Fotografarle non renderà mai abbastanza come averle viste con i propri occhi, e una volta tornati a casa desidererete poter tornare in Giordania presto. 

Ma non costerà troppo? 

Non fatevi spaventare dalla distanza o dal periodo, per prenotare a San Valentino senza svenarsi è necessario giocare d’anticipo, ma a volte si possono trovare occasioni dell’ultimo minuto davvero convenienti. Tenete d’occhio i siti low-cost! Per raggiungere la Giordania dall’Italia dovrete necessariamente prenotare un volo aereo – da Milano o Venezia con destinazione Aqaba – e sono molte le compagnie che offrono prezzi vantaggiosi a partire da 55 € A/R. Sia che abbiate in mente una fuga romantica di qualche giorno, o una vacanza veloce, vi consiglio inoltre di abbinare al volo uno degli splendidi hotel proposti dalle compagnie.

Chiaramente, se non siete molto ferrati con le prenotazioni online, o con l’organizzazione di un viaggio in genere, è sempre consigliabile fare riferimento a un Tour Operetor che saprà trovare l’offerta giusta – e la vacanza giusta – per voi. 

Vacanza in Giordania

Cosa fare in Giordania: posti da non perdere.

Le cose da fare in Giordania sono davveo molte, ma tutto dipende dal tempo che avrete a disposizione per la vostra vacanza. In ogni caso, questo è l’elenco dei posti che proprio non potete perdere:

  • Il Mar Morto: che ne direste di galleggiare nel punto più basso della Terra? Il fondale marino è ancora più profondo, e in certi punti scende fino a 377 mentri.  Però scordatevi di immergervi in profondità: il sale marino è elevattissimo nel Mar Morto, dovrete accontentarvi di galleggiare 😉 Ricordatevi però di fare subito un bagno d’acqua dolce!
  • Le sorgenti termali di Ma’in: tra le montagne rosso-brune del deserto si innalzano le palme verdi e rigogliose di una vera oasi, ovvero le sorgenti termali naturali luogo preferito da re Erode per fare il bagno. Nelle vicinanze sorge Ma’in Hot Springs Hotel and Spa, un resort tranquillo dove potete prenotare un rilassante trattamento e accedere alla piscina termale privata.
  • La città rosa di Petra: Camminando lungo il Sig, la stretta gola che conduce a Petra, si possono ancora vedere le dighe di protezione dalle inondazioni, terrazzamenti, canali, bacini di decantazione, acquedotti, sistemi di raccolta dell’acqua piovana, sorgenti e cisterne. Vale la pena fare un salto nella città rosa di Petra, no?
  • La sorgente di Wadi Rum: un paesaggio stupendo e surreale che ricorda per il colore rosso quello di Marte. Potete prenotare un tour in fuoristrada, oppure sulle gobbe di un cammello per godere appieno del panorama e dell’atmosfera unica di questa terra. 

Avete già fatto i bagagli?