Abbiamo parlato delle damigelle d’onore, della tradizione importata dall’America. Oggi, invece, voglio parlarvi dei paggetti. Una tradizione molto più “di casa nostra” anche se arrivata, inizialmente, dall’Inghilterra.

tradizionale-ingresso-paggetti-con-cuscinetto-fedi-e-secchiello-per-petali-foto-by-modern-invitations

La prima domanda da fare è “Chi sono i paggetti?”

Solitamente, come da tradizione anglosassone, ricoprono questo ruolo i bambini. In cosa consiste il ruolo del paggetto?

Comunemente i paggetti, insieme alle damigelle, precedono la sposa nell’entrata in chiesa con tra le mani un cuscino porta fedi. I bambini donano allegria e spontaneità all’evento… questo è sicuro.

L’abito da cerimonia adatto per un paggetto è pressappoco rimasto invariato negli anni, quest’anno ad esempio va molto di moda il mini abito da cerimonia accostato ad una giacca e cravattino. Immancabile la camicia bianca nelle stagioni che vanno dalla primavera all’estate. Mentre nella stagione invernale si punta a un maglioncino dai colori tenui o pastello. Ovviamente intramontabile l’abito classico: cravatta, camicia bianca, giacca e pantalone classico.
Per quanto riguarda le calzature, puntate su delle scarpine in vernice e non sbaglierete!

 

Per quanto riguarda il ruolo dei paggetti, c’è un vero e proprio galateo da seguire per essere impeccabili. Possiamo riassumerlo in pochi punti:

cdc300_daea016180f24ea0b74b6a2cecb0666e

  • Puntualità: i paggetti, con l’aiuto delle loro mamme, non possono assolutamente arrivare in ritardo per il corteo nuziale. Se dovesse mancare un bambino a pochi minuti dall’inizio del corteo la sposa potrebbe avere un crollo di nervi!?
  • Un bel sorriso: è un matrimonio, un evento di gioia, di festa, e tutti si aspettano di vedere visi sorridenti. Anche se il paggetto potrebbe farsi prendere dalla timidezza da “occhi puntati addosso” deve comunque sforzarsi di procedere lungo la navata con un bel sorriso sul volto.
  • Rimanere al proprio posto: se il corteo prevede la presenza di più paggetti e/o damigelle, ad ognuno sarà stato assegnato un posto, che dovranno mantenere per tutta la durata del corteo. Le mamme potranno incoraggiare i paggetti che hanno dei ripensamenti all’ultimo momento, esortandoli a camminare fieri e ordinati… senza paura!
  • Ben vestiti e ornati: ogni paggetto avrà tra le mani un cestino o il cuscino porta fedi, è bene non dimenticarlo per non rischiare di arrivare a mani vuote dalla sposa (questo è più un ruolo del genitore, in effetti). Al genitore spetta il compito di controllare che i bottoni dell’abito da cerimonia siano chiusi, e che sia tutto perfettamente in ordine.
  • Non cadere: Il paggetto che avrà il compito di portare le fedi, dovrà procedere lentamente per evitare di farle cadere durante la cerimonia.

 

Essere un paggetto può sembrare un compito duro… ma se sei stato scelto è perché sei importante per gli sposi!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *