Il periodo più caldo dell’anno sta arrivando e per contrastare i disagi che esso comporta bisogna scegliere una buona alimentazione in estate.

La prima cosa da fare, per una buona alimentazione in estate, è evitare gli eccessi e scegliere un menù equilibrato che fornisca all’organismo energia e nutrienti per contrastare le temperature elevate. Per sopportare meglio il caldo basterà seguire alcuni accorgimenti; mangiare meglio e meno poiché il nostro corpo non ha bisogno delle stesse calorie che necessita in inverno, quando deve proteggersi dal freddo.

Con il caldo estivo ci sono due indicazioni principali da non lasciarsi sfuggire: assimilare liquidi e sali che il nostro corpo perde con la sudorazione, e scegliere pasti semplici per una digestione più veloce.

Cosa bisogna bere in estate?

È fondamentale bere molta acqua per tenere il nostro organismo idrato. È quindi importante bere tanto e spesso, consumando almeno due litri di acqua al giorno. Bisognerebbe ridurre le bevande alcoliche come vino e birra, eliminare totalmente quelle ad alto tasso alcolico e limitare le bibite gassate. Sono però consigliate le bibite a base di frutta, come spremute e centrifugati, senza però esagerare con le quantità.

Cibi da preferire per la nostra alimentazione in estate.

L’alimentazione estiva corretta si basa sulla frutta e la verdura, alimenti ricchi di acqua, vitamine e sali minerali. La frutta e la verdura di stagione sono più acquose come le albicocche, il melone, le pesche, i pomodori e la lattuga, fondamentali per il nostro pranzo. Ad essi si aggiungono le uova, carni bianche e pesce alla griglia, per la cena.

Le verdure, crude o cotte, sono le perfette alleate per le temperature calde, poiché sono tra i cibi maggiormente ricchi d’acqua, ma non per questo dobbiamo rinunciare ad un piatto di pasta. L’ideale sarebbero le insalate di pasta o di cereali. Il raffreddamento dopo la cottura rende gli amidi meno assimilabili e ci assicurano una maggiore sazietà.

Cibi da evitare per la nostra alimentazione in estate.

Sono da evitare le fritture in quanto difficili da digerire e nelle giornate calde a causa dell’elevato contenuto di grassi appesantiscono il nostro corpo favorendo la sonnolenza. Bisognerebbe evitare le carni grasse e gli insaccati, anch’ess difficili da digerire a causa dell’eccesso di sale. Anche i cibi piccanti dovrebbero essere limitati, in quanto alzano la temperatura corporea con conseguenza sudorazione e perdita di liquidi. Limitare il caffè che ha un effetto diuretico.

Sarebbe opportuno evitare l’assunzione di dolci, ma possiamo fare un’eccezione scegliendo quelli senza burro. Il gelato è un buon alimento per l’estate, ma non bisogna mai sostituirlo a un pasto completo!

Linda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *